Rappresentanze della CIPRA

Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Notizie

Esploratore della biodiversità

Il professor Einhard Bezzel è stato premiato per i suoi meriti eccezionali per lo studio della vita degli uccelli nelle Alpi. (c) Fünfstück H.-J.

Il rinomato ornitologo Einhard Bezzel ha ricevuto all’inizio di ottobre 2020 il Premio Alpino Tedesco per le sue ricerche sul declino delle specie di uccelli alpini.

Riconoscere l’impegno per lo sviluppo sostenibile nello spazio alpino: questo è l’obiettivo del Premio Alpino Tedesco, assegnato per la settima volta dalla CIPRA Germania insieme alle associazioni che ne fanno parte. Il vincitore dell’edizione 2020 è il professor Einhard Bezzel, per molti anni direttore della Vogelwarte, la stazione ornitologica di Garmisch-Partenkirchen/D e autore di numerosi libri di ornitologia. La raccolta di dati proseguita fino ad oggi, che permette la protezione di molte specie di uccelli alpini come l’aquila reale, ha preso il via grazie al suo impegno. Il suo lavoro ha contribuito a migliorare la nostra comprensione del declino delle specie di uccelli nella regione alpina e ha posto le basi per un referendum in Baviera, che ha portato all’adozione della legge sulla protezione della biodiversità nel 2019. Le approfondite conoscenze di Bezzel trovano riscontro in circa 500 articoli specialistici e in diversi libri sugli uccelli, oltre che nel suo coinvolgimento in organizzazioni e riviste del settore.

Il professore di biologia, chimica, geografia e studi sociali è stato candidato dalla LBV, l'associazione bavarese per la protezione degli uccelli, ed è stato premiato nel corso di convegno specialistico a Ohlstadt/D. Il dottor Norbert Schäffer, presidente della LBV, ha sottolineato nella sua laudatio che l'opera di Bezzel non ha eguali, poiché ha gettato le basi di una moderna ornitologia in Baviera e ha reso l'ornitologia socialmente accettabile.

 

Fonti e ulteriori informazioni:

www.cipra.org/de/news/alpenpreis-an-einhard-bezzel (de)