Rappresentanze della CIPRA

Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Notizie

Alpi italiane tra luci ed ombre

Ritorno alla coltivazione di campi di grano. Il Bio-distretto Valle Camonica premiato per il progetto “Coltivare Paesaggi Resilienti

Il Rapporto 2020 della Carovana delle Alpi segnala numerose pratiche innovative di sostenibilità, ma non mancano le criticità e le situazioni di inefficienza e trascuratezza.

19 Bandiere verdi assegnate da Legambiente, l’associazione italiana per la tutela della natura e dell’ambiente, ad iniziative di qualità ambientale nell'arco alpino italiano. Progetti che fanno ben sperare, ma a smorzare l´ottimismo e a dimostrare che molto resta ancora da fare sulla strada della sostenibilità non mancano gli esempi negativi ai quali è stata assegnata la bandiera nera. Sono dodici e riguardano in prevalenza amministrazioni regionali ed enti locali.

“Anche per il 2020 abbiamo individuato diverse buone pratiche di un territorio alpino in cambiamento. Inoltre abbiamo stigmatizzato situazioni che continuano ad allarmare per i danni arrecati all’ambiente” afferma Giorgio Zampetti, direttore generale di Legambiente.Tra le iniziative virtuose premiate citiamo quella del Comune di Pomaretto, in Piemonte, per il recupero dei vigneti in area a forte pendenza; quella dell’imprenditrice etiope Agitu Idea Gudeta che alleva capre recuperando terreni demaniali abbandonati; quella del bio-distretto Valle Camonica, in Lombardia, che ha dato vita a una rete di piccoli produttori agricoli; quella della rete di imprese Abete bianco, in Friuli, che valorizza  prodotti in abete bianco locale in una logica economia circolare e sostenibilità ambientale.

Tra le Bandiere Nere emergono quella assegnata al comune di Borgo Lares per l’ampliamento di un´area sciistica; quella alla Regione Friuli Venezia Giulia per i progetti di strade forestali spesso ingiustificate; quella alla Regione Piemonte, per avere modificato, peggiorandola, la legge regionale sulla caccia che consente la possibilità di abbattere specie a rischio.

 

Ulteriori informazioni: www.legambiente.it/rapporto-carovana-delle-alpi-bandiere-verdi-e-nere-2020-assegnati-da-legambiente-i-vessilli-sulla-sostenibilita-nellarco-alpino/