Rappresentanze della CIPRA

Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Informazioni supplementari

Notizie

SettimanaAlpina Intermezzo: agire insieme, ora!

Per affrontare l’emergenza climatica dobbiamo agire insieme ora. Su questo sono d’accordo i numerosi giovani della Generazione Y che hanno partecipato alla SettimanaAlpina Intermezzo dal 9 all’11 dicembre 2020. Più di 200 persone provenienti da tutta la regione alpina hanno discusso il tema “Clima & Giovani” nel corso di circa 20 sessioni virtuali.

Come possiamo affrontare la crisi climatica nello spazio alpino e in che modo i giovani possono essere coinvolti? Queste sono state le domande centrali della SettimanaAlpina Intermezzo di quest’anno, che a causa della normativa Covid-19 si è svolta in streaming anziché a Nizza, in Francia. “Se la situazione attuale impone incontri virtuali per uno scambio di idee, allora le misure per combattere il cambiamento climatico devono essere ancora più reali e tangibili”, hanno chiesto gli organizzatori.

Opportunità per l’innovazione

La crisi climatica è globale, ma colpisce in modo particolare lo spazio alpino. Lo scioglimento dei ghiacciai, le inondazioni sempre più frequenti, gli incendi boschivi e gli smottamenti lo evidenziano chiaramente. Le condizioni di vita e le professioni che oggi sono ancora considerate tipicamente “alpine” probabilmente non lo saranno più domani, soprattutto a causa dei cambiamenti climatici. Ciò rappresenta una sfida, ma anche un’opportunità per la creatività e l’innovazione.

Gli input delle varie sessioni della SettimanaAlpina hanno presentato iniziative stimolanti che consentono alle giovani generazioni di trovare il baricentro della loro vita, sul piano professionale e privato, nelle Alpi. Essi sono solo la punta dell’iceberg, perché nelle Alpi ci sono innumerevoli progetti di questo tipo e persone che si rimboccano le maniche e raccolgono le sfide.

Tigri dagli artigli affilati

La CIPRA International ha presentato i suoi progetti in quattro sessioni ed eventi: “Youth Alpine Interrail”, in collaborazione con la Consulta dei giovani della CIPRA (CYC), ha invitato i partecipanti ad una tavola rotonda virtuale sulla mobilità sostenibile. “Rimanete tigri dagli artigli affilati!” e “Impegnatevi politicamente e cambiate le cose dall’interno!” sono stati i consigli elargiti ai giovani partecipanti dai rappresentanti politici. In un workshop la CYC ha ulteriormente sviluppato la sua visione di un “AlpTick”, un biglietto alpino per l’utilizzo dei trasporti pubblici. Il viaggio è stato un tema centrale anche nella sessione sulla “Via Alpina”, gestita dalla CIPRA. Il percorso escursionistico a lunga percorrenza attraverso le Alpi deve essere rinnovato, per cui si è rivolto insieme uno sguardo al passato e al futuro. La manifestazione si è conclusa venerdì, in occasione della Giornata internazionale della montagna, riprendendo il format del festival “Leggere le montagne” con una lettura virtuale.

SettimanaAlpina Intermezzo

Come la sorella maggiore, la SettimanaAlpina, che si svolge ogni quattro anni, la SettimanaAlpina Intermezzo è un evento internazionale sullo sviluppo sostenibile e sulle tematiche alpine correlate. È organizzata congiuntamente dalle seguenti organizzazioni attive a livello alpino: Alleanza nelle Alpi, Segretariato permanente della Convenzione delle Alpi, Programma Spazio Alpino Interreg, Città alpina dell’anno, CIPRA Francia, CIPRA Internazionale, Club Arc Alpin, Fédération Française des Clubs d’Alpinisme et de Montagne, ISCAR e WWF. La SettimanaAlpina Intermezzo 2020 si è avvalsa del sostegno del Ministero francese della transizione ecologica e solidale, della Regione Sud Provenza-Alpi-Costa Azzurra, Regione Alvernia-Rodano-Alpi, Regione Borgogna-Franca Contea e la Metropoli Nizza Costa Azzurra. La Presidenza francese dell’EUSALP, il Parco nazionale del Mercantour e il Parco naturale regionale delle Prealpi Costa Azzurra sono stati partner della manifestazione.