Rappresentanze della CIPRA

Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Informazioni supplementari

Notizie

Buoni servizi nelle aree rurali

Distanze brevi, servizio personalizzato: le “Maisons de services public” hanno un buon successo nelle Alpi francesi. © ADRETS - CC by-SA

Nel dicembre 2018 nelle Alpi francesi è stata inaugurata la centesima “Maison de services au public”. Una storia di successo.

Il viaggio in treno da Saint-Etienne de Cuines a Chambéry, la città più vicina, dura ben 50 minuti. Il comune delle Alpi francesi, che conta 1.200 abitanti, si deve confrontare con gli stessi problemi di molti altri piccoli comuni. Tra di questi risparmio di bilancio, l’abolizione dei servizi locali in seguito alla digitalizzazione: chiusura degli servizi pubblici e consulenza personale – in materia di alloggio o di ricerca di lavoro, questioni familiari, sociali o giuridiche – spesso sono disponibili solo nella città più vicina. Tutto ciò è particolarmente scomodo per le persone anziane o per le famiglie con bambini piccoli. Nel dicembre 2018 a Saint-Etienne de Cuines (Savoia) è stata perciò inaugurata una delle oltre 100 “Maisons de services au public” (MSAP), che offrono consulenza personale e servizi direttamente in loco.

Una ricetta di successo, che tra il 2015 e il 2018 ha visto raddoppiare il numero delle MSAP nelle Alpi francesi. Questo modello innovativo per la fornitura di servizi di base nelle aree periferiche è stato sviluppato dall’associazione ADRETS (Associazione per lo sviluppo della rete delle regioni e dei servizi alpini). Il vantaggio delle MSAP è che offre sia il contatto personale che la mediazione digitale, spiega Jean Horgues-Debat. Egli è stato cofondatore e fino al 2017 direttore di ADRETS, mentre ora è presidente della CIPRA Francia. Parla di un effetto di rete: “L'esperienza iniziale ha permesso ai responsabili politici di vedere i benefici degli MSAP per le loro popolazioni. Ne beneficiano anche i comuni, che condividono con la MSAP servizi come gli uffici turistici, l'ufficio postale comunale o i servizi sociali, risparmiando così denaro”. Secondo Horgues-Debat la ragione del successo della MSAP consiste soprattutto nella sua offerta a bassa soglia e a misura d’uomo: “Con la condivisione delle risorse, i percorsi si accorciano e le differenze sociali si riducono”.

Da gennaio 2016 un fondo comune ne garantisce il funzionamento. È cofinanziato, tra l’altro, da fondi previdenziali e sanitari e dall’ufficio di collocamento. Inoltre l’associazione ADRETS è sostenuta politicamente e finanziariamente dalla Convention Interrégionale du Massif des Alpes.

 

Fonti ed ulteriori informazioni:

https://adrets-asso.fr/?RencontreAujourdHui100MsapDansLesAlpes (fr), https://adrets-asso.fr/wakka.php?wiki=AccompagnementDesMaisonsDeServicesAuPubli (fr), https://www.cget.gouv.fr/dossiers/maisons-de-services-public (fr), https://www.maisondeservicesaupublic.fr/ (fr), https://fr.wikipedia.org/wiki/Maison_de_services_au_public (fr), www.cipra.org/fr/cipra/france/bonnes-pratiques/developpement-economique-social/projet-serpom-les-adrets (fr)