Rappresentanze della CIPRA

Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Notizie

Le Alpi verso l'autosufficienza energetica entro il 2050?

regione energeticamente autonoma

La realizzazione di una regione energeticamente autonoma da luogo a posti di lavoro per esempio nel settore delle nuove tecnologie per le energie. © voltaik / flickr.com

"Rendiamo le Alpi energeticamente indipendenti!" è l'appello lanciato dalla CIPRA. Non si tratta di un richiamo all'isolamento e alla chiusura, ma di una visione per un futuro vivibile. Con le sue richieste la CIPRA indica qual è la strada da percorrere.
Chi non deve dipendere dalle importazioni di energia rinvigorisce l'economia regionale e contribuisce alla tutela del clima. Cosa significa esattamente autosufficienza energetica e quali sono le condizioni a ciò necessarie, questi sono i temi che sono stati approfonditi nel convegno annuale della CIPRA che si è svolto a Bovec in Slovenia. Dal convegno è scaturito un elenco di richieste.
"Non vogliamo isolare le Alpi dall'esterno, non esportare nulla e non importare nulla", dichiara Andreas Götz, direttore della CIPRA Internazionale. Il messaggio è piuttosto: possiamo coprire il nostro fabbisogno energetico con le nostre risorse. L'obiettivo non è certo lo sfruttamento dell'ultimo fiume o torrente in condizioni naturali, neppure dotare tutti i crinali delle Alpi di torri eoliche, né tantomeno il taglio indiscriminato del bosco di montagna per produrre energia. Si punta invece all'utilizzo ecosostenibile delle energie rinnovabili in armonia con la natura.
Questo significa innanzitutto: basta con gli sprechi! Solo riducendo drasticamente i consumi di energia si può coprire il fabbisogno energetico in modo ecologicamente sostenibile. Esistono edifici modello che producono più energia di quanta ne consumano, un'economia regionale basata su cicli locali rende superflui i trasporti di lunga percorrenza e le stesse infrastrutture di trasporto, mentre una pianificazione del territorio innovativa crea i presupposti per tutto ciò.
La realizzazione di regioni energeticamente autosufficienti è il primo passo verso l'autosufficienza energetica delle Alpi e crea posti di lavoro: l'agricoltura e la selvicoltura traggono vantaggi dal maggiore uso delle materie prime regionali, mentre le aziende che operano nei settori della tecnologia energetica, della coibentazione e dell'edilizia possono espandere le proprie attività.
Fonte e ulteriori informazioni: www.cipra.org/it/stampa/comunicati-stampa/cs, www.cipra.org/it/alpmedia/prese-di-posizione, www.cipra.org/cc.alps-compacts, www.cipra.org/sl/CIPRA/cipra-slovenija