Rappresentanze della CIPRA

Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Notizie

Nuovo assalto al Parco dello Stelvio

Un nuovo assalto a un territorio già fortemente provato dall'impatto delle opere connesse ai Mondiali di Sci del 2005 e la prospettiva di un duro conflitto ambientale sono quanto sta per abbattersi sul Parco Nazionale dello Stelvio.
Il progetto di potenziamento sciistico voluto dagli enti locali dell'Alta Valtellina - sul quale il Consiglio direttivo del Parco è chiamato a esprimersi - oltre a prevedere il raddoppio della superficie sciabile nel comprensorio di Santa Caterina Valfurva e il sacrificio di foreste, include un collegamento ad alta quota (oltre i 3000 metri) tra i massicci del Sobretta e del Vallecetta, nel cuore del Parco Nazionale, per trasformare le due stazioni sciistiche in un unico gigantesco carosello sciistico. Il territorio del Parco nella zona del Monte Sobretta, oltre che area protetta nazionale, è contemporaneamente anche Important Bird Area (I.B.A. - area importante per gli uccelli) e Zona di Protezione Speciale (ZPS): questo territorio riveste dunque una particolare valenza anche a livello internazionale, essendo sottoposto a conservazione secondo la Direttiva comunitaria 79/409/CEE (Direttiva "Uccelli").
Info: www.legambiente.org (it), www.wwf.it/alpi (it)
archiviato sotto: ,