Rappresentanze della CIPRA

Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Valore della natura

Quanto vale un bosco?

L’esempio del bosco illustra molto bene quello che la natura fa per noi esseri umani. Un primo indizio è fornito dal valore delle risorse legname e superficie del suolo. Ma il bosco ci offre molto di più: la capacità di depurare la nostra aria e l'acqua e di produrre ossigeno, ad esempio. Essendo un habitat per piante e animali, il bosco fornisce un importante contributo alla biodiversità, la base della nostra vita. Alimenta noi esseri umani; direttamente, quando pensiamo alla cacciagione, e indirettamente, perché le api che vivono ai margini del bosco impollinano i nostri alberi da frutto. Importanti sono anche le piante e le erbe a scopi curativi. Ma non è ancora tutto: le foreste ci proteggono da esondazioni e valanghe. E la sera, quando andiamo a fare jogging, o il fine settimana quando passeggiamo per i boschi, quando gioiamo della bellezza del paesaggio e ci rigeneriamo, tutto ciò contribuisce alla nostra salute e ci rende felici. La domanda sul valore di un bosco è quindi molto più complessa di quanto non si pensi.

Gli ecosistemi intatti sono utili per l'uomo

Comprendere la natura come erogatrice di servizi per l'essere umano è un metodo di attribuire un valore alla natura e alle sue capacità: i cosiddetti servizi ecosistemici. In tal modo è possibile creare e rafforzare la consapevolezza per il valore del capitale naturale; nelle decisioni politiche, imprenditoriali o private, la valutazione della natura ai sensi della sostenibilità e a proprio vantaggio risulta più semplice. Per noi il valore della natura diventa così più tangibile e aumenta la nostra disponibilità a proteggerla.

La natura non appartiene solo a noi

Questa valutazione tuttavia implica anche dei rischi. Gli ecosistemi non sono sistemi chiusi, ma sono interconnessi. Perciò il complesso dei servizi ecosistemici non è mai completo e il loro valore non può mai essere quantificato in termini assoluti. Nel valutare i servizi della natura rispetto a un possibile utilizzo economico – ad esempio un uso edilizio – non è mai possibile considerare tutto e tradurlo in denaro. Anche se certi spazi naturali ci apparissero meno pregiati, ciò non deve condurre ad una loro svalutazione.

 

Fonti e ulteriori informazioni:

Mappa interattiva