Rappresentanze della CIPRA

Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Notizie

Ridurre il degrado mediante un’oculata scelta del luogo di residenza

Il sogno di una casa nel verde si traduce spesso in aumento del consumo di suolo e della dispersione insediativa © Thorben Wengert, pixelio.de

Sono sempre di più le famiglie nelle Alpi che esaudiscono il sogno di una casa nel verde nelle vicinanze di una città. Ciò comporta problemi come la dispersione insediativa e alti costi della mobilità. Un’applicazione on-line dimostra ora quando il cambio di casa conviene davvero.

Lo sviluppo economico e la crescita demografica fanno sì che le città nelle Alpi si espandono sempre più nel territorio circostante. Le abitazioni sorgono spesso lontano dalle aree con una buona dotazione di infrastrutture. Un’applicazione on-line, sviluppata nell’ambito del progetto MORECO (Mobility and Residental Costs), consente a sindaci, rappresentanti comunali e pianificatori di accertare quali insediamenti è più opportuno sviluppare – tenendo conto dei fattori mobilità, costi e sostenibilità – e quali invece no. Anche i cittadini, che di solito mantengono il posto di lavoro in città, possono calcolare con pochi click se cambiare casa, con il conseguente aumento dei costi e dei tempi di percorrenza, conviene.

Tra le conoscenze ottenute con MORECO, emerge in particolare che i comuni con uno sviluppo territoriale sostenibile e una buona pianificazione delle infrastrutture per la mobilità riducono il consumo di suolo e la dipendenza dall’auto. In una dichiarazione finale i partner del progetto avanzano la richiesta che nuovi insediamenti possano essere costruiti solo in punti nodali della mobilità e promuovendo lo sviluppo di mezzi di trasporto sostenibili. Uno dei partner del progetto, l’Unione dei comuni montani, UNCEM, ha proposto che le misure per sviluppare la mobilità potrebbero essere finanziate con i pedaggi riscossi sulle autostrade alpine.

Fonte e ulteriori informazioni: http://www.moreco-project.eu/ (en); http://www.moreco-project.eu/download/section_1_white_book/MORECO%20common%20declaration_EN.pdf (en)

http://www.moreco-project.eu/download/section_5_press/Piemonti%20n2%20speciale.pdf (it/en)

archiviato sotto: