Rappresentanze della CIPRA

Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Notizie

Pianificazione territoriale: quando meno è meglio

Il progetto “WorthWild” è dedicato alla gestione delle aree poco infrastrutturate. © Matthias Fleisch

La CIPRA si occupa della gestione delle aree poco infrastrutturate. In un seminario del progetto “WorthWild” ricercatori, rappresentanti dello sviluppo regionale e ONG da tutti gli Stati alpini hanno discusso di approcci per una pianificazione lungimirante del territorio.

Lo studio di fattibilità della durata di un anno “WorthWild” si occupa di rilevare, rappresentare e salvaguardare le aree poco infrastrutturate. Esso procede basandosi sulle esperienze di approcci già messi a punto in diversi Paesi alpini. Lo studio si propone di impostare un confronto per trarne una serie di raccomandazioni operative. Nel primo seminario nel febbraio 2017 si è trattato di individuare quali approcci e quali metodi sono già disponibili. Esperti e rappresentanti dello sviluppo regionale hanno presentato alcuni di questi approcci e si è proceduto a uno scambio di esperienze con la CIPRA e altri rappresentanti di ONG. Dalla visione d’insieme è emerso che nelle Alpi le competenze relative alle decisioni in materia di pianificazione territoriale sono molto differenziate. Anche il tema viene percepito con diverse sensibilità a livello locale.

Nelle aree poco infrastrutturate delle Alpi sono presenti scarse attività umane. Spesso tali aree – a parte altri aspetti che le caratterizzano – costituiscono importanti rifugi della diversità biologica. In alcune regioni questi ambienti naturaliformi sono sottoposti a una crescente pressione per lo sfruttamento, in particolare per il turismo e la produzione di energia. In altre regioni invece l’intensità dell’utilizzo decresce per l’emigrazione della popolazione verso le città. Sul piano della comunicazione il progetto “WorthWild” si impegna anche per creare la necessaria accettazione per una gestione più consapevole di tali aree. In questo contesto la CIPRA opera richiamandosi al Protocollo Pianificazione territoriale e sviluppo sostenibile della Convenzione delle Alpi, che si prefigge la protezione e uno sviluppo sostenibile e lungimirante del territorio alpino.

Fonti e approfondimenti:

www.cipra.org/it/temi/natura-e-uomo, www.cipra.org/de/cipra/international/projekte/laufend/worthwild (de, en)