Rappresentanze della CIPRA

Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Informazioni supplementari

Notizie

Living Labs: un anno pieno di giovani idee

Al Living Labs Camp a Hohe Wand in Bassa Austria/A. c) Nejc Kavka

I giovani discutono e contribuiscono a plasmare il futuro delle regioni di montagna – nel corso di escursioni, workshop e iniziative sul tema del paesaggio.

Alcuni vanno in escursione fino al passo della Moistrocca in Slovenia, altri discutono i cambiamenti del paesaggio sulla base di foto storiche: nell’ambito del progetto Living Labs, un gruppo di giovani tra i 13 e i 30 anni insieme alle rappresentanze nazionali della CIPRA da tutto l’arco alpino sviluppa idee per la conservazione del paesaggio alpino. Nell’autunno 2018 nove giovani accompagnati da esperti hanno esplorato il paesaggio fluviale lungo il fiume Isar/D. Nel giugno 2019, 12 giovani hanno attraversato il massiccio di Belledonne/F, girando video e riflettendo, insieme ad alpinisti e ricercatori, sulla collocazione dell’essere umano nell’ecosistema alpino. Alla fine di giugno, 18 giovani di diverse età ed estrazione sociale si sono incontrati in un campo sulla Hohe Wand/A. Mäggi Christandl, partecipante e membro della Consulta dei giovani della CIPRA, racconta come “nel corso del progetto i giovani con difficoltà di socializzazione vengono reintegrati nella vita quotidiana”. Essi collaborano inoltre a riorganizzare l’area in cui si svolge il campo.

Ricognizione sulla storia (e le storie) del paesaggio

Come cambia il paesaggio alpino nel corso del tempo? Alcuni studenti, insieme a Dino Genovese dell’Università di Torino/I, nel giugno scorso hanno affrontato la questione sulla base di fotografie storiche e attuali. È inoltre prevista un’escursione nel comune di Balme in Valle di Lanzo in Piemonte. In Alto Adige/I alla fine di luglio e all’inizio di settembre 2019, un gruppo di giovani, accompagnati da geologi, storici e rappresentanti dell’ufficio regionale altoatesino, faranno un’escursione al Passo dello Stelvio e ai bunker lungo l’ex confine tra Italia e Austria. Dal 9 all’11 agosto 2019, alcuni giovani esploreranno l’area del passo della Moistrocca/SI. Qui raccoglieranno interviste sull’influenza dei turisti in questa regione alpina e si relazioneranno con il paesaggio attraverso un approccio artistico. Il 17 agosto l’associazione ELF organizzerà a Malbun/LI un workshop rivolto ai giovani per affrontare le questioni cruciali per il futuro riguardo al riassetto del territorio del Liechtenstein.

Dal 20 al 22 settembre 2019, alla fine del progetto, gruppi di giovani di tutti i Paesi alpini si incontreranno in Liechtenstein per discutere delle loro esperienze sul tema del paesaggio e presentare i risultati del progetto.

Il progetto biennale «Living Labs» è un progetto seguito di «I-LivAlps» ed è cofinanziato da ERASMUS+, dalla Fondazione Natum e da Ivoclar Vivadent AG.

Weiterführende Informationen:

www.cipra.org/it/cipra/internazionale/progetti/in-corso/living-labswww.cipra.org/de/cipra/deutschland/junges-forum/stimmen-aus-dem-jungen-forum/isar-exkursion-freizeittourismus-und-oekologische-probleme-des-letzten-wilden-alpenflusses-in-deutschland  (de), http://cd-isere.ffcam.fr/eco-traversee-de-belledonne.html (f), https://vereinelf.li/work (de)