Rappresentanze della CIPRA

Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Notizie

Il ritorno del lupo genera tensioni

05/07/2021
I lupi sono tornati. Un progetto della CIPRA illustra perché ora serve una comunicazione trasparente, la professionalizzazione della professione di pastore e un maggior lavoro in rete.
Image caption:
Come può avere successo la convivenza, l’adattamento reciproco tra umani e lupi? © Rai Hennessy / unsplash

Al di là dei confini regionali, nazionali ma anche sociali e culturali, incontrando persone della scienza, dell’amministrazione e lavoratori del settore: in numerose conversazioni la CIPRA ha raccolto esperienze, opinioni e pratiche di pastori, ambientalisti e allevatori, relative alla gestione del lupo nella regione alpina. Una delle priorità emerse riguarda la comunicazione: dovrebbe essere basata su dati oggettivi, pacata e trasparente, in modo da instaurare un clima di fiducia e trasmettere conoscenze. Un’altra conclusione concerne la professione dei pastori, che assume un ruolo determinante dopo il ritorno dei grandi predatori. È quindi necessaria una professionalizzazione della formazione e al contempo un lavoro di rete, per migliorare il riconoscimento sociale e la remunerazione finanziaria della professione. Dalle interviste è inoltre emerso che le attività di monitoraggio dovrebbero essere ampliate a livello sovraregionale e transnazionale e che dovrebbero essere perfezionate le misure di protezione delle greggi.

Dopo il ritorno del lupo, i pastori dell’Italia, della Francia, della Svizzera e dell’Austria devono sostenere un aggravio di incombenze. In uno studio sono state valutate le opportunità e le difficoltà che dovrebbe affrontare un’organizzazione transfrontaliera dei pastori. Lo studio e il rapporto del progetto sono disponibili online. Sulla base dei risultati, è ora in fase di elaborazione un progetto di implementazione con il quale la CIPRA intende approfondire la questione del ruolo determinante che può svolgere la comunicazione nell’ambito conflittuale tra lupi e umani.

 

Fonti e ulteriori informazioni:
www.cipra.org/it/cipra/internazionale/progetti/in-corso/trasferimento-di-conoscenze-sul-coadattamento-tra-uomo-e-lupo-nella-regione-alpina 

archiviato sotto: alpMedia 4/2021, Lupo, Pastorizia