Rappresentanze della CIPRA

Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Notizie

Il linguaggio della protezione del clima

02/11/2020
In che modo le parole possono spingere all’azione? Due eventi dalle Alpi mostrano come si può intervenire con maggiore efficacia per proteggere il clima: con poesia, creatività e idee giovani.
Image caption:
Giovani poeti hanno presentato le loro poesie sul clima nella Casa della letteratura del Liechtenstein. (c) Maya Mathias, CIPRA International

Ricorrendo a poesie, giovani poeti vogliono stimolare le persone ad agire contro il cambiamento climatico. Nel progetto “Word to Action” affrontano in modo creativo le conseguenze del riscaldamento globale. I tre giovani Ali, Robina e Shabnam hanno partecipato a un workshop di poesia in Liechtenstein e si sono confrontati online con poeti di fama internazionale. Alla conclusione, a metà ottobre, hanno presentato i loro testi in occasione di un evento multimediale di spoken-word nella Literaturhaus di Schaan/LI. Cathy Wittmeyer, organizzatrice e iniziatrice del progetto, ne è convinta: “La poesia può toccare le persone sul piano emotivo e quindi motivarle ad agire”.

Dal punto di vista dei giovani

In che modo i giovani plasmano il futuro nelle Alpi? La “SettimanaAlpina Intermezzo” si svolgerà online dal 9 all’11 dicembre 2020 e presenterà le azioni intraprese per i giovani o dai giovani stessi per sensibilizzare alla protezione degli ambienti di vita, della flora e della fauna, e per presentare una panoramica delle azioni già realizzate in questo senso. L’idea è quella di mostrare che ci sono giovani molto intraprendenti che stanno creando delle soluzioni per il futuro e che sono desiderosi di saperne sempre di più su come poter trasformare i loro territori in regioni a tutela del clima.

 

Fonti e ulteriori informazioni:

Video of the performance (en, de)
This Writing Retreat Is For You (en)
Word-To-Action (en)
Intermezzo SettimanaAlpina 2020