Rappresentanze della CIPRA

Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Notizie

Una questione mentale: la nostra immagine della protezione del clima

L’effetto delle parole: conferenza online sulla comunicazione della crisi climatica. (c) Johannes Gautier

Cambiamento climatico, crisi climatica, emergenza climatica: come trovare le parole giuste per parlare del riscaldamento globale? Alla conferenza online del Partenariato Alpino per l’Azione Locale per il Clima, che si terrà il 30 giugno e il 1° luglio 2020, l’attenzione si concentrerà sulla comunicazione in materia di protezione del clima.

Come possiamo discutere di questioni climatiche in modo più efficace e creativo? Come sviluppare insieme la transizione verso una regione alpina climaneutrale e resiliente? A queste domande sarà dedicato il Partenariato Alpino per l’Azione Locale per il Clima (ALPACA) in occasione della conferenza online del 30 giugno e del 1° luglio 2020 dal titolo “Ascoltare, condividere, stabilire dei contatti”. I partecipanti sono attesi da input sul framing politico, su psicologia, linguaggio e comunicazione, oltre a workshop interattivi con esempi pratici, opportunità di conoscere nuovi network e di vedere brevi video sulla crisi climatica.

Emergenza, cambiamento, crisi: le parole influenzano il nostro pensiero e le nostre azioni e sono legate alle nostre esperienze. Ad esempio, viene dichiarato lo stato di emergenza a causa di un’inondazione, l’economia crolla durante la crisi finanziaria e si presume che il cambiamento climatico progredisca lentamente e continuamente. Lo psicologo norvegese Per Espen Stoknes mostrerà quali barriere psicologiche ci impediscono di comunicare sulla crisi climatica: la CO2 non può essere né vista né toccata, molte conseguenze come lo scioglimento dei ghiacciai o dei poli avvengono altrove. La distanza psicologica è grande.

La conferenza si svolgerà online a causa delle disposizioni per Covid-19, ma la digitalizzazione offre opportunità per continuare ad impegnarsi attivamente. Ad esempio il movimento per la protezione del clima “Fridays for Future” prosegue la sua protesta con iniziative sui social media. Barbara Wülser, codirettrice della CIPRA International, è convinta: “Soprattutto ora è importante impegnarsi per una maggiore protezione del clima, affinché questa crisi non scompaia dall’agenda politica e mediatica”.

La conferenza online è resa possibile grazie al generoso sostegno del Ministero federale tedesco per l’ambiente, la protezione della natura e la sicurezza nucleare, del Ministero federale austriaco per la protezione del clima, l’ambiente, l’energia, la mobilità, l’innovazione e la tecnologia e della Provincia di Bolzano.

Ulteriori informazioni e iscrizioni:

www.cipra.org/it/manifestazioni/conferenza-online--sul-clima