Rappresentanze della CIPRA

Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Notizie

Chi confeziona la macroregione Alpi?

Basarsi sulle reti esistenti: il progetto "Alpen.Leben" mostra l'utilità della Convenzione delle Alpi in una eventuale macroregione Alpi. © Stephanie--Hofschlaeger / pixelio.de

Con il progetto "Alpen.Leben" la CIPRA Austria indaga il ruolo della Convenzione delle Alpi per una strategia macroregionale Alpi e pone la questione di chi debba partecipare all'impostazione di questa strategia UE per le Alpi.
Molte regioni, organizzazioni e istituzioni vedono il futuro della regione alpina in una strategia macroregionale (SMR). Essa sarebbe in grado di rafforzare la cooperazione transfrontaliera. Nel dicembre 2013 a Bruxelles si deciderà se una strategia di questo tipo verrà sviluppata dettagliatamente per lo spazio alpino. La macroregione dovrà tuttavia cavarsela senza nuovi fondi di sostegno e nuove istituzioni, basandosi quindi sulle strutture esistenti.
Con il progetto "Alpen.Leben" la CIPRA Austria elabora raccomandazioni volte a specificare in che modo la Convenzione delle Alpi può essere coinvolta in un processo macroregionale. Essa infatti dispone già di una rete ampia e diversificata di partner nella politica e nella società civile, il che sarebbe anche conforme all'approccio bottum-up richiesto da Bruxelles. "Alpen.Leben" intende inoltre avanzare proposte per la cooperazione tra le Alpi in senso stretto e il territorio circostante. Questo modello di governance deve tradursi in un riconoscimento per un'azione comune e solidale nello spazio alpino.
L'approccio austriaco è finora unico. "Alpen.Leben" si propone di motivare anche gli altri Paesi a definire la macroregione in un processo che preveda il coinvolgimento stati, regioni e società civile. Il progetto è finanziato dal Ministero dell'ambiente austriaco.

Fonte e ulteriori informazioni: www.cipra.org/de/CIPRA/cipra-oesterreich (de)