Rappresentanze della CIPRA

Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Notizie

Comune francese si oppone all'eliski

Helikopter

Il dibattito sull'eliski è di scottante attualità in tutto il territorio alpino, francese e non solo. © PIXELIO / Stephan Wengelinski

Il comune di Pralognan la Vanoise/F ha deciso di mettere un freno all'eliturismo nella valle di Chavière, situata all'interno del proprio territorio comunale. Il Consiglio comunale ha assunto la decisione all'unanimità alla metà di novembre.
Tale limitazione riguarda in particolare i voli turistici che prelevano elisciatrici ed elisciatori presso il rifugio Roc de la Pêche, ai margini del Parco nazionale della Vanoise. Gli sciatori raggiungono il rifugio sfruttando gli impianti di risalita di una vicina zona sciistica, quindi, dopo uno spuntino al rifugio, si fanno riportare alla zona sciistica con l'elicottero. Il comune vuole impedire questa pratica e consentire solo attività rispettose della natura, in sintonia con le finalità del Parco nazionale.
In realtà l'eliski è vietato in Francia, ma la legge "montagna" del 1985 cita solo il deposito di sciatori e non il loro prelievo mediante elicotteri. Questa lacuna legislativa è stata sfruttata nella valle di Chavière. Il sindaco di Pralognan intende interpellare il Prefetto competente e indurre le autorità a pronunciarsi contro questo palese abuso dello spirito della legge.
Fonte: "Montagnes Magazine", n. 337, gennaio 2009.