Rappresentanze della CIPRA

Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Notizie

Il Reno alpino presenta cattive condizioni di vita per i pesci

Uno studio presentato all'inizio di maggio in Liechtenstein conferma la diminuzione delle specie ittiche e in generale la scarsa presenza di pesci nel Reno alpino. In particolare nella parte superiore del fiume, nei Grigioni/CH, la popola-zione ittica risulta sensibilmente inferiore rispetto a quanto finora supposto.
I motivi possono essere individuati nella regimazione uniforme del corso d'acqua, nella mancanza di zone di acque calme e la brusca alternanza dei regimi di portata causata dalla gestione idroelettrica. Sono tutti elementi questi che compromettono l'habitat delle specie itti-che. Per questa ragione il Reno alpino, nei tratti fluviali oggetto della ricerca, tra Reichenau/CH e il Lago di Costanza, risulta ormai pressoché inadatto come luogo di riproduzione per molte specie di pesci.
Nel basso corso, al di sotto di Buchs/CH, la confluenza nel Lago di Costanza riesce a migliorare la situazione: il nu-mero di specie aumenta e si può riscontrare un buon numero di trote di lago. Rimane tuttavia grande la necessità di intervenire per ristabilire delle buone condizioni per l'ecosistema fluviale e per l'ittiofauna nel Reno alpino.
Fonte: www.w-und-o.ch/News/News/Details.aspx?id=2340 (de)