Rappresentanze della CIPRA

Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Informazioni supplementari

Notizie

Diploma europeo per il Parco nazionale del Gran Paradiso

Nel mese di settembre il Consiglio d'Europa ha attribuito al Parco nazionale del Gran Paradiso/I il Diploma europeo delle aree protette. Il riconoscimento viene assegnato ad aree protette che rivestano un'importanza europea per la conservazione della diversità biologica, geologica o paesaggistica e potrà essere rinnovato o revocato ogni cinque anni.
Nel mese di settembre il Consiglio d'Europa ha attribuito al Parco nazionale del Gran Paradiso/I il Diploma europeo delle aree protette. Il riconoscimento viene assegnato ad aree protette che rivestano un'importanza europea per la conservazione della diversità biologica, geologica o paesaggistica e potrà essere rinnovato o revocato ogni cinque anni. Il presupposto del conferimento è che venga assicurata la protezione e allo stesso tempo un processo di sviluppo locale sostenibile. Con il Diploma il Consiglio d'Europa riconosce anche l'impegno del primo parco nazionale italiano a favore dello stambecco e la cooperazione transfrontaliera con il Parco nazionale della Vanoise/F. Ad eccezione dell'Italia e dell'Austria, dal 1965 quasi tutti i parchi nazionali alpini hanno ricevuto il Diploma dell'UE. Un'altra particolarità è costituita dalla cooperazione avviata dal Parco nazionale del Gran Paradiso e dal Parco nazionale nepalese del Sagarmatha nel quadro della "Mountain Partnership". I due parchi lavorano insieme all'attuazione degli obiettivi dello sviluppo sostenibile, formulati dal Vertice sull'ambiente dell'ONU a Johannesburg. Fonte e info: www.parks.it/parco.nazionale.gran.paradiso/ (it), www.coe.int/t/e/cultural_co-operation (de/fr/it/en)
archiviato sotto: ,