Rappresentanze della CIPRA

Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Notizie

Zone protette delle Alpi alla ribalta

In occasione della giornata della biodiversità indetta dall'ONU il 22 maggio e l'European Day of Parks del 24 maggio anche le zone protette dei Paesi alpini erano al centro di molte azioni e iniziative. In occasione della giornata della biodiversità, il WWF Italia ha premiato con il "Panda d'oro" anche il Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi e il Parco Naturale Adamello Brenta per il loro impegno come custodi della biodiversità.
In occasione dell'European Day of Parks le associazioni per la tutela dell'ambiente dei Paesi alpini hanno fatto presenti i problemi correlati con le zone protette. In aderenza alle regolamentazioni della Convenzione delle Alpi, Mountain Wilderness ha richiesto ad esempio la costituzione di nuovi Parchi Nazionali per la protezione delle zone incontaminate delle Alpi. L'associazione centrale austriaca si batte per ottenere una legge per la salvaguardia della natura unitaria per il territorio nazionale austriaco. Per il Day of Parks l'associazione ecologica Legambiente Lombardia ha pubblicato un dossier che illustra la situazione dei parchi in Lombardia. Legambiente e WWF Italia si oppongono alla decisione di ridurre l'estensione del Parco Nazionale dello Stelvio, resa nota il 24 maggio. Il WWF Lombardia si impegna inoltre a favore della costituzione di una zona protetta "Parco delle Grignè", mirata a salvare una delle 23 aree prioritarie per la conservazione della biodiversità nelle Alpi.
Fonti e informazioni: www.wwf.it/pandaoro/2004 (it), www.mountainwilderness.org (en),
www.umweltdachverband.at (de), www.legambiente.org (it), www.wwf.it (it), www.europarc.org (en)