Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Notizie

Avviato il progetto MountEE: edilizia pubblica sostenibile in Europa

Centro comunale di St. Gerold/A, casa a basso consumo energetico in legno regionale: analoghi edifici modello saranno costruiti in altre regioni di montagna europee. © CIPRA International

I comuni hanno una funzione modello, in particolare per quanto riguarda le costruzioni e le ristrutturazioni. Il progetto MountEE consente ai comuni di cinque regioni di montagna europee di ottimizzare le loro strategie negli interventi di costruzione e ristrutturazione edilizia.
Secondo una direttiva UE, a partire dal 2018 tutti gli edifici nuovi e ristrutturati dovranno corrispondere allo standard di edifici a bassissimo consumo di energia. Per molti comuni è una sfida molto impegnativa. La maggior parte di essi non dispone del know-how, di esperienza e mezzi finanziari. I comuni montani devono poi confrontarsi con ulteriori problemi, come le condizioni climatiche estreme, le difficoltà di accesso e l'emigrazione della forza lavoro qualificata.
Con il sostegno di esperti dalla regione austriaca del Vorarlberg, un Land modello in materia di interventi di costruzione e ristrutturazione sostenibili, le regioni di Norrbotten e Dalarna in Svezia, il Friuli in Italia e le regioni francesi Rhône-Alpes e Pirenei svilupperanno strategie regionali mirate per interventi di costruzione e ristrutturazione nell'edilizia pubblica. In ciascuna regione vengono ristrutturati diversi edifici pubblici o se ne costruiscono di nuovi con funzione di modello per quanto riguarda la gestione di processo, l'efficienza energetica e l'utilizzo di energie rinnovabili.
La CIPRA è Lead Partner del progetto e responsabile della comunicazione tra i sette partner del progetto. MountEE è un progetto finanziato dall'Unione europea per una durata di tre anni nell'ambito del Programma "Intelligent Energy Europe" (IEE).
Fonte e ulteriori informazioni: www.mountee.eu/it
Seguici su

Icon_facebook  Icon_twitter