Rappresentanze della CIPRA

Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Notizie

Oh!

Una coltre di neve artificiale per salvare il ghiacciaio svizzero del Morteratsch.

...da molti anni i ghiacciai vengono ricoperti da teli per rallentarne lo scioglimento estivo. Tuttavia lo scorrimento dei ghiacciai danneggia i teli di copertura. Un glaciologo olandese sta ora realizzando a Morteratsch, in Svizzera, un’originale soluzione: ricoprire il ghiacciaio di neve artificiale con un sistema di innevamento aereo. Una rete di condutture sospese mediante cavi distribuisce la neve sulla superficie del ghiacciaio come un impianto di irrigazione a pioggia. Il ghiacciaio è così libero di scorrere senza danneggiare l’impianto. Lo scienziato ha già trovato due milioni di franchi per finanziare l’ingegnoso sistema e ha iniziato a realizzarlo nel 2019. Si stima tuttavia che siano necessari altri 3,5 milioni e mezzo di franchi per completare il sistema. Gli abitanti della regione sono preoccupati per le conseguenze dello scioglimento dei ghiacciai sul turismo, ma non tutti sono convinti che spendere svariati milioni di franchi per l’impianto di innevamento sospeso sia la soluzione migliore. Essi temono che in fin dei conti a trarre beneficio da questo nuovo metodo di innevamento sarà di nuovo solo l’industria dello sci dotata di solidi capitali.

Fonte: www.freitag.de/autoren/the-guardian/leise-kriselt-der-schnee (de)