Rappresentanze della CIPRA

Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Notizie

Oh!

Rivoluzionarie e dannose per il clima: nuove varietà di mele dall’Alto Adige alla conquistare del Sud-Est asiatico, © Bin im Garten, Wikimedia Commons

Cosa si può fare se le mele dell’Alto Adige vengono già mangiate in tutta Europa? La risposta, geniale nella sua semplicità, arriva dal nuovo direttore del Consorzio delle cooperative ortofrutticole dell’Alto Adige: le mele dell’Alto Adige per il mondo intero! Con un occhio particolare per i paesi del Sud-Est asiatico come l’India o il Vietnam. A partire dall’anno prossimo in Sudtirolo saranno “sgombrati i terreni” per fare spazio alla mela del futuro, che rivoluzionerà il “mondo delle mele locali”. Come dovrà essere questa mela, è ben chiaro al direttore del Consorzio: conservabilità extra lunga, dolce e resistente al freddo per un trasporto di quattro settimane. Regionale e biologico? Questo è il passato. Il rappresentante delle delle cooperative ortofrutticole altoatesine preferisce seguire le ultime tendenze provenienti dagli Stati Uniti, dove la varietà di mele “Cosmik Crisp” ha già estromesso dal mercato la “Red Delicious”. E le tendenze devono essere acciuffate al volo, afferma il direttore. O forse – che tutto questo sia solo un brutto sogno?

Fonte: https://tirol.orf.at/stories/3010481 (it)

archiviato sotto: , ,