Rappresentanze della CIPRA

Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Notizie

Oh…

© mompl_flickr

Spargere il letame sull’alpeggio in l’elicottero – un’usanza di vecchia data nella valle Weisstannental nella Svizzera orientale. In questa giornata autunnale serve un vero e proprio lavoro di squadra per spargere sui pascoli dell’alpeggio “Walabützer Matt”, il letame prodotto dalle sue 80 vacche nelle sei settimane trascorse nei pascoli alpini. Da alcuni anni per riempire i teloni con carichi fino a 900 kg di letame si ricorre a una scavatrice. Tuttavia agganciare i teloni vuoti che svolazzano per le raffiche di vento, posizionare con precisione il carico e distribuirlo sui ripidi pendii, sono lavori che richiedono una squadra di una ventina di persone. Questa minuziosa organizzazione del lavoro ha fatto perdere il lavoro all’addetto che fino a metà degli anni ’80 si occupava per tutta l’estate di trasportare e spargere il letame nei pascoli alti con un cavallo o il trasporto a fune. Da allora si è aggiunta una minaccia per gli escursionisti nella Weisstannental: dopo il rischio di attacchi da parte delle vacche nutrici durante l’estate, d’autunno devono essere preparati a far fronte a rumorose incursioni aeree.


Fonti:

www.schweizerbauer.ch/vermischtes/allerlei/wenn-der-heli-den-mist-ausbringt-38015.html (de) , www.suedostschweiz.ch/aus-dem-leben/2017-10-13/alpduengung-aus-der-luft (de) 

archiviato sotto: , ,