Rappresentanze della CIPRA

Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Notizie

Lo spazio é finito

Nel 2016 la CIPRA ha affrontato il tema dell’assetto territoriale da diversi punti di vista. Il progetto alpMonitor, infatti, nel campo d’azione «assetto territoriale» mostra come sia possibile affrontare questi processi a livello comunale e quali sono i principali ostacoli da superare.

Con una presentazione interattiva, le persone interessate possono seguire gli abitanti del fittizio comune di Borgo alle Alpi nel proprio percorso decisionale. La presentazione è completata da un poster che illustra i principali passi, e dal web-dossier «Assetto territoriale nelle Alpi».

Nel campo d’azione alpMonitor «Natura e uomo» una cartina geografica delle Alpi presenta le aree protette interessate dai cambiamenti e le persone che si impegnano per la loro conservazione. Dopo la conclusione del caso «Egarten», la CIPRA Internazionale ha esaminato se e come questi cambiamenti possono essere sottoposti al Gruppo di verifica della Convenzione delle Alpi. Il risultato è una scheda informativa con le raccomandazioni del caso.

Un’attenzione particolare è stata dedicata al numero 101 della rivista Alpinscena, dal titolo «Lo spazio è finito», insieme alla lettera aperta rivolta alla Conferenza sull’assetto territoriale dei paesi alpini nel mese di aprile a Murnau/D. Nel mese di settembre la CIPRA Germania, Austria, Alto Adige e Internazionale hanno diffuso un appello per fermare la corsa al potenziamento dei comprensori sciistici. Un altro momento saliente della CIPRA Internazionale è stato l’evento «Ove bramisce il cervo e mormora il torrente» durante la SettimanaAlpina, nel mese di ottobre a Grassau/D.

www.cipra.org/it/cipra/internazionale/pubblicazioni

alpmonitor.cipra.org

 

«E’ compito della CIPRA segnalare instancabilmente la vulnerabilità e l’unicità dei nostri territori, spazi di vita alpini, chiedendo con insistenza che vengano protetti da impatti irreversibili, così come ha fatto con la lettera aperta «Lo spazio è finito», formulata in maniera costruttiva e del tutto legittima.»

Astrid Rössler, Vice-Governatrice del Land Salisburgo/A