Rappresentanze della CIPRA

Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Notizie

Giovani voci ad Expo

Il progetto “Alpi. Senza confini” vuole mostrare le infinite sfaccettature delle Alpi e in che modo la regione debba confrontarsi con sfide comuni, come ad esempio la partecipazione dei giovani. © Heinz Heiss

Dare alle montagne una voce a livello mondiale. Questo si propone la settimana tematica dedicata alle regioni di montagna all’Esposizione universale di Milano. La CIPRA sarà presente – con un gruppo di giovani coraggiosi e un concerto molto speciale.

Dal 4 all’11 giugno 2015 le montagne saranno al centro dell’Expo di Milano. Nella “Mountain Week” saranno affrontati i temi della cooperazione internazionale, dell’agricoltura e dello sviluppo sostenibile. La CIPRA partecipa alla settimana tematica con due progetti.

Tre orchestre suoneranno per la prima volta insieme. Per i musicisti da Italia, Francia e Slovenia il concerto “Alpi. Senza confini” sarà una sfida molto particolare: essi vivono fino a 800 chilometri di distanza, parlano lingue diverse e provengono da ambienti molto diversi, inoltre 32 musicisti sono affetti da disabilità mentali. Il concerto, frutto di una cooperazione panalpina, è in programma in anteprima il 6 giugno alle ore 18 nel Santuario della Madonna del Piano a Bianzone (in Valtellina) e il 7 giugno alle ore 17.30 alla Cascina Triulza, nel Padiglione della Società Civile, all’Expo di Milano.

Poco più di una ventina di giovani da diversi Stati alpini colgono l’occasione dell’Expo per valutare le loro attività e abitudini all’insegna del motto “100 punti per una buona giornata”. Quanto maggiori le emissioni di CO2, più alto il punteggio assegnato. L’obiettivo è di non totalizzare più di cento punti al giorno per persona. La particolarità della sfida consiste nel fatto che i partecipanti a “Youth Alpine Express” conducono l’esperimento durante il loro viaggio dalle rispettive località di residenza a Milano. Vogliono infatti dimostrare ai visitatori dell’esposizione universale, e a rappresentanti politici, che vivere in modo sostenibile è una scelta praticabile.

I progetti “Alpi. Senza confini” e “Youth Alpine Express” sono espressione della collaborazione tra ministeri, comuni e regioni, enti culturali, associazioni e organizzazioni non governative. I progetti sono stati realizzati grazie al sostegno finanziario del Ministero dell’ambiente tedesco, dell’Ufficio federale dello sviluppo territoriale ARE della Svizzera e della Regione Valposchiavo/CH.

Fonte e ulteriori informazioni: http://youthalpineexpress.eu/ (en), https://www.facebook.com/events/379646898909868/, http://www.mountainweek.org (en)

archiviato sotto: ,