Rappresentanze della CIPRA

Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Notizie

Facce nuove alla CIPRA Internazionale

Un grande team: i delegati CIPRA danno il benvenuto ai nuovi collaboratori © CIPRA International

La CIPRA Internazionale è ben attrezzata per andare incontro al futuro. Con il ricambio di personale nel Consiglio direttivo e nel Segretariato di Schaan/LI, si è inoltre avuto un ringiovanimento.

Con Josef Biedermann lascia la CIPRA un compagno di viaggio di lungo corso. Fin dagli anni ’80, l’allora vicepresidente della Società del Liechtenstein per la protezione dell’ambientale (LGU) ha seguito le sorti della CIPRA. Dal 1992 al 1995 Josef Biedermann – in precedenza preside del Ginnasio del Liechtenstein – è stato presidente della CIPRA Internazionale. Successivamente, in qualità di tesoriere si è preso cura de bilanci del Segretariato di Schaan/LI fino all’Assemblea dei delegati del settembre 2015.

Il suo successore, Hugo Quaderer, porta il contributo di una vasta rete di relazioni e di esperienze internazionali. Come ministro dell’ambiente del Liechtenstein, dal 2005 al 2013 si è occupato intensamente di questioni dello sviluppo sostenibile. Il Consiglio direttivo ottiene un ulteriore arricchimento grazie a Eva Šabec dalla Slovenia. La giovane geografa, nata nel 1990, rappresenta la Consulta giovanile della CIPRA e la Slovenia: Jernej Stritih si è dimesso dal Consiglio direttivo, dopo aver fatto conoscere ai rappresentanti delle Alpi occidentali la prospettiva delle Alpi orientali già nel periodo dal 2004 al 2010.

Il 2015 ha portato avvicendamenti anche nel Segretariato: il sudtirolese Andreas Pichler ha assunto la vicedirezione del Segretariato sostituendo Anita Konrad, che torna in Inghilterra, sua patria d’elezione. A lui anche la direzione dell’associazione “Città alpina dell’anno”, di cui in precedenza si occupava Madeleine Rohrer, che nel maggio 2015 è stata chiamata a far parte della Giunta comunale di Merano, sua città natale, come assessore esterno. Antonija Wieser lascia la CIPRA per riprendere i suoi studi a Vienna.

archiviato sotto: ,