Rappresentanze della CIPRA

Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Notizie

“Borgo alle Alpi” – comuni che plasmano il futuro

I comuni rappresentano la base per un buon vivere nelle Alpi. © Johannes Gautier

Qual è l’approccio dei comuni nei confronti di temi quali la pianificazione territoriale, la biodiversità, l’emigrazione? Che importanza assume la felicità per la società? L’ultimo numero della rivista Alpinscena mostra in che modo i comuni alpini plasmano il proprio futuro.

Città e comuni sono impegnati su molti fronti. Per un verso assicurano il funzionamento della vita pubblica, hanno unorecchio aperto alle istanze della cittadinanza, emanano regolamenti e gestiscono con oculatezza il bilancio comunale.Dall’altro sono tenuti ad osservare normative sovraordinate, curano i rapporti con i comuni vicini e devono imporsi nella competizione globale. Nelle Alpi le differenze fra le regioni e quelle fra gli abitanti aumentano. I comuni ai bordi delle Alpi e lungo i principali assi di transito lottano contro il traffico e contro la pressione insediativa, mentre nelle aree più remote dominano i problemi dell’invecchiamento e dello spopolamento. Come riusciranno i comuni alpini a gestire queste sfide? Alpinscena “Borgo alle Alpi – comuni che plasmano il futuro” approfondisce questa domanda.

Gli svariati contributi nella rivista tematica segnalano buone pratiche e riportano interventi di esperti in merito alle tematiche affrontate da alpMonitor: natura e uomo, pianificazione territoriale, turismo, abitare e lavorare, innovazione sociale. Frastanz/A, ad esempio, si occupa di biodiversità, Sonthofen/D esplora le possibilità di utilizzo delle aree di riconversione, La Grave/F discute di sfruttamento e sviluppo turistico, Valendas/CH sta sperimentando nuovi impulsi e Ostana/I si reinventa un futuro. Luzia Martin-Gabriel racconta come, in qualità di sindaca, porta nuove idee a Sonntag/A. La ricercatrice della felicità Jana Salat mette in luce l’importanza della felicità nella nostra società. Un altro articolo illustra la disciplina della ricerca della felicità nella prospettiva della psicologia, della filosofia, della neurologia, della politica e dell’economia.

“Alpinscena” è disponibile online. Una copia gratuita puó essere richiesta attraverso questo link www.cipra.org/it/servizio-abbonamenti/szenealpen.

Fonti ed ulteriori informazioni: www.cipra.org/it/cipra/internazionale/pubblicazioni/alpinscena, alpmonitor.org