Rappresentanze della CIPRA

Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Notizie

Due nuovi luoghi dichiarati patrimonio mondiale nelle Alpi

Il santuario di Domodossola, uno dei nove Sacri Monti © http://whc.unesco.org/sites/1068.htm

Il 3 luglio l'UNESCO ha insignito due nuove località alpine del titolo di Patrimonio mondiale: i Sacri Monti tra Lombardia e Piemonte/I come patrimonio culturale mondiale, il Monte San Giorgio in Ticino/CH come patrimonio naturale mondiale.
I nove Sacri Monti sono composti da gruppi di cappelle ed altri edifici religiosi del XVI e XVII secolo. Si distinguono tra l'altro per la loro bellezza e per l'integrazione particolarmente riuscita nel contesto paesaggistico. Le Regioni individuano nel riconoscimento una possibilitá per un incremento del turismo religioso, culturale, ambientale e gastronomico.
La particolarità del Monte San Giorgio risiede nei ritrovamenti paleontologici. A partire dal XIX secolo sono stati rinvenuti migliaia si scheletri di rettili marini e di pesci, alcuni dei quali rappresentano specie rarissime o addirittura uniche. Dal momento che gli strati geologici si prolungano fino sul territorio nazionale italiano sono già stati avviati i primi passi per includere questa zona in un unico patrimonio mondiale transfrontaliero.
Fonti e info: http://whc.unesco.org/sites/1068.htm (en), www.umwelt-schweiz.ch/buwal/it/medien/presse/
artikel/20030703/00747/index.html (it), www.montesangiorgio.ch (it), http://whc.unesco.org/sites/1090.htm (en)