Rappresentanze della CIPRA

Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Notizie

A Villach si sviluppa il teleriscaldamento

La nuova centrale a biomassa

La nuova centrale a biomassa: Villach dispone di un'efficiente rete di teleriscaldamento, la seconda per dimensioni nel Land della Carinzia. © Adrian Hipp / Stadt Villach

Villach, prima "Città alpina dell'anno" e più grande comune 5e dell'Austria, avrà una nuova centrale di riscaldamento a biomassa e procede nello sviluppo della propria rete di teleriscaldamento.
La città austriaca è quasi completamente allacciata alla rete di teleriscaldamento. Il riscaldamento viene ottenuto per oltre l'80% da calore residuo e da fonti rinnovabili. Con il nuovo impianto a biomassa Villach ridurrà le proprie emissioni di CO2 di 40.000 tonnellate all'anno. "Villach ha già raggiunto da tempo, a livello comunale, l'obiettivo fissato dal protocollo di Kyoto di dimezzare le emissioni serra", afferma Helmut Manzenreiter, sindaco della città. Un discreto potenziale di crescita per il teleriscaldamento sostenibile è ancora presente: la città utilizza infatti solo il 50% della ricrescita della biomassa.
Fonte: www.villach.at/inhalt/51837_72151.htm