Rappresentanze della CIPRA

Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Notizie

Sudtirolo: aumenta ancora l'efficienza energetica nell'edilizia

Le case ad alta efficienza energetica coniugano il comfort abitativo con la riduzione dei fabbisogni energetici e dei costi

Le case ad alta efficienza energetica coniugano il comfort abitativo con la riduzione dei fabbisogni energetici e dei costi. © Andrea Turato

A partire dalla metà di giugno prossimo le nuove costruzioni nella Provincia autonoma di Bolzano non dovranno consumare più di 5 litri di gasolio per metro quadrato all'anno.
"Lo standard CasaClima B oggi non è più un problema né dal punto di vista edilizio né da quello finanziario", ha dichiarato Michl Laimer, assessore per l'ambiente e l'energia. La legge rende vincolante quello che la maggior parte degli architetti e dei committenti fanno già oggi: ormai vengono costruiti quasi esclusivamente edifici nello standard CasaClima B, afferma Ulrich Klammsteiner dell'Agenzia CasaClima.
Entro il 2050 il Sudtirolo intende ridurre l'attuale emissione di CO2 di 5,1 tonnellate pro capite all'anno (senza i trasporti) a 1,5 tonnellate. Il Piano per il clima della Provincia prevede, tra l'altro, che dal 2015 si possano costruire solo CaseClima A (tre litri). Dal 2009 le costruzioni e gli interventi di risanamento ad alta efficienza energetica vengono inoltre incentivati con un bonus cubatura: ad esempio chi trasforma un vecchio edificio in una CasaClima C ottiene un bonus di 200 metri cubi. "L'anno scorso abbiamo certificato più risanamenti che nuovi edifici", dichiara Klammsteiner.
Dal 2005 i sudtirolesi hanno costruito 71 CaseClima oro (fabbisogno energetico per riscaldamento inferiore a 10 kWh/m²a), 640 CaseClima A e 1.980 CaseClima B.
Fonte e ulteriori informazioni: www.provincia.bz.it/usp/285.asp?aktuelles, www.agenziacasaclima.it
archiviato sotto: ,