Rappresentanze della CIPRA

Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Notizie

Convegno annuale della CIPRA: creatività per le aree marginali

Convegno annuale 2010: per il futuro delle Alpi è indispensabile un approccio creativo

Convegno annuale 2010: per il futuro delle Alpi è indispensabile un approccio creativo © CIPRA International

Quest'anno il Convegno annuale della CIPRA punta i riflettori sulle aree alpine periferiche dal punto di vista socioeconomico. "Periferiche" perché l'ospedale più vicino è molto lontano e la posta apre solo al mattino, o solo in alcuni giorni della settimana, perché il richiamo delle città è sempre più forte e la natura conquista sempre più spazi. Il modello di urbanizzazione dominante offre poche prospettive a queste aree montane a scarso potenziale.
Il convegno "Le Alpi in mutamento - Aree periferiche tra abbandono e speranza" intende perciò presentare possibili sviluppi, indicare sfide e nuove opportunità: su quale futuro possono contare le aree periferiche se il mantenimento dei posti di lavoro e dei servizi di base è sempre più incerto? Può essere mantenuta la qualità della vita? E quali chance offrono i processi di decrescita?
Attraverso l'esperienza di malgari, boscaioli e il ritorno della wilderness: Il Convegno annuale inizierà con una retrospettiva seguita poi da una prospettiva che pone al centro l'uomo. Il secondo giorno affronterà la questione degli anziani nelle Alpi e le sfide per la politica dei trasporti e l'assetto territoriale. In particolare verranno presentate opportunità di sviluppo per i settori della sanità e del turismo, la politica di integrazione e l'autonomia amministrativa a livello comunale.
Il convegno internazionale si concluderà con due tavole rotonde: nella prima, rappresentanti della politica affronteranno la questione "come si configura la futura politica regionale per le aree periferiche dell'arco alpino?"; nella seconda, esperte ed esperti discuteranno del futuro della presenza umana nelle aree marginali rurali. Nel pomeriggio del terzo giorno si cercheranno di delineare possibili soluzioni creative: l'agricoltore Schneidhofer racconterà la sua esperienza di "innovatore in un'area marginale". Nel comune di Mürzzuschlag si potrà invece osservare un approccio innovativo "dall'alto": lungo i binari, che un tempo erano solo un vettore per le località di villeggiatura, si assiste oggi a un rigoglio di paesaggi culturali. La ferrovia del Semmering, oggi riconosciuta Patrimonio mondiale dell'umanità, può diventare il motore di uno sviluppo regionale sostenibile?
Il Convegno annuale della Commissione Internazionale per la Protezione delle Alpi si svolge dal 14 al 6 ottobre a Semmering/A. Il termine per le iscrizioni è il 26 settembre. Programma e ulteriori informazioni: www.cipra.org/it/CIPRA/cipra-austria/notizie