Rappresentanze della CIPRA

Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Notizie

Briga-Glis/CH: autarchia energetica entro 25 anni

Briga-Glis: la geotermia sostituirà il petrolio

Briga-Glis: la geotermia sostituirà il petrolio © comune Brig-Glis

Brig-Glis punta a ridurre l'uso dei combustibili fossili. Insieme al Comune confinante di Naters, questo Comune certificato "città energetica" e primo della classe nel Cantone Vallese nel campo dell'energia, ha elaborato un "Modello guida energetico". Con i suoi 20.000 abitanti, la regione punta nel giro di 25 anni a realizzare una rete di geotermia a sostituzione del petrolio.
La società elettrica EnBAG ha inoltre presentato alla Confederazione un progetto per la costruzione di dodici microcentrali idroelettriche con l'obiettivo di coprire a medio termine il fabbisogno di energia elettrica. Il maggiore contributo alla riduzione della CO2 dovrebbe venire dall'azienda chimica Lonza in un altro Comune vicino alla Città alpina dell'anno 2008: fino da quest'anno una linea di vapore che parte dal termovalorizzatore di Briga-Glis fornirà allo stabilimento il calore di processo necessario, sostituendo completamente il gas naturale utilizzato in precedenza.
Altre informazioni: Eduard Brogli (eduard.brogli@brig-glis.ch)
Fonte: Comune di Briga-Glis