Rappresentanze della CIPRA

Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Notizie

Protezione delle Alpi esemplare in Bassa Austria

(Da sx a dx) Peter Hasslacher (Presidente CIPRA Austria), Marco Onida (Segretario generale della Convenzione delle Alpi), il Consigliere regionale Stephan Pernkopf, il Vicecancelliere Josef Pröll, Gerhard Heilingbrunner (Presidente dell'associazione ambientalista austriaca) e il Sindaco di Lunz/A Martin Ploderer si stringono la mano per un'esemplare protezione delle Alpi.

(Da sx a dx) Peter Hasslacher (Presidente CIPRA Austria), Marco Onida (Segretario generale della Convenzione delle Alpi), il Consigliere regionale Stephan Pernkopf, il Vicecancelliere Josef Pröll, Gerhard Heilingbrunner (Presidente dell'associazione ambientalista austriaca) e il Sindaco di Lunz/A Martin Ploderer si stringono la mano per un'esemplare protezione delle Alpi.

A metà luglio è stato lanciato il progetto "Rafforzamento della Convenzione delle Alpi in Bassa Austria". Per tre anni il Land Bassa Austria verrà accompagnato dalla Commissione per la protezione delle Alpi, la CIPRA Austria nella fase di attuazione della Convenzione delle Alpi. Con questa lodevole iniziativa che punta al futuro, la Bassa Austria intende affermarsi come regione modello in materia di Convenzione delle Alpi. Ma anche aldilà dei confini austriaci la Bassa Austria vuole proporsi come precursore per altri progetti di attuazione regionali.
A partire dal dicembre 2002 la Convenzione delle Alpi ha valore legale in Austria. La Convenzione delle Alpi, trattato internazionale sottoscritto da tutti gli Stati alpini e dall'Unione europea, ha come scopo l'attuazione di una politica integrata, finalizzata alla protezione e allo sviluppo sostenibile dell'arco alpino. Quasi un terzo della superficie della Bassa Austria - poco più di 6.000 chilometri quadrati - sono situati nel territorio soggetto all'applicazione della Convenzione delle Alpi. 162 Comuni in undici distretti sono "Comuni alpini".
Viene proposto un uso maggiore anche a livello regionale del potenziale dei Protocolli di attuazione della Convenzione delle Alpi. In futuro gli obblighi derivanti dai Protocolli dovranno confluire in forma adeguata nelle decisioni a livello del Land.
Il progetto congiunto del Land Bassa Austria e della CIPRA Austria prevede fra l'altro eventi informativi e pubblicazioni. In questo modo si punta a promuovere lo sviluppo sostenibile su ampie basi a livello regionale in Bassa Austria, secondo lo spirito della Convenzione delle Alpi e a dare un segnale forte sia in Austria che aldilà dei suoi confini.
Questo progetto esemplare è finanziato dal Land Bassa Austria, dal Segretariato permanente della Convenzione delle Alpi e dal Ministero dell'ambiente austriaco.
Per maggiori informazioni vedi:
www.cipra.org/de/CIPRA/cipra-oesterreich (de)