Rappresentanze della CIPRA

Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Notizie

Rischio declassamento per il Parco Veglia Devero: la Regione vuole affidarne la gestione alla Provincia

Turin

Le decisioni prese a Torino incontrano resistenze a livello locale. © Joakant / PIXELIO

La Regione Piemonte, che dal 1975 ha realizzato un sistema di oltre 60 aree protette regionali, mediante un protocollo d'intesa con la Provincia di Verbania prevede di trasferire alla stessa provincia la gestione del Parco Naturale dell'Alpe Veglia e Devero.
A questo parco, situato nella Valle dell'Ossola ai confini con la Svizzera, vengono riconosciuti sia a livello nazionale che internazionale eccellenti risultati gestionali. L'amministrazione dell'ente considera tale prospettiva un declassamento del parco e vede il rischio che vengano compromessi tutti gli sforzi finora compiuti in materia di programmazione strategica interregionale e transfrontaliera. In un documento ufficiale della giunta esecutiva (www.parcovegliadevero.it/ sezione News) si chiede che venga stralciato dal protocollo d'intesa tra Provincia e Regione l'affidamento della gestione dell'area protetta alla Provincia. Anche le associazioni ambientaliste piemontesi considerano tale eventualità un declassamento del parco e temono che trasferimenti analoghi di competenze possano verificarsi anche nelle altre province piemontesi.
Fonte: Newsletter n. 9/2008 del Parco Naturale Veglia Devero
archiviato sotto: ,