Rappresentanze della CIPRA

Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Notizie

Pubblicati i dati sul turismo di alcune regioni alpine

Sölden

Sölden in Tirolo/A si colloca al primo posto tra le destinazioni turistiche delle Alpi. © Ötztal Tourismus

Alla metà di agosto sono stati pubblicati i risultati relativi ai flussi turistici nel 2007 in alcune regioni alpine.
L'Istituto provinciale di statistica di Bolzano/I (ASTAT), nel notiziario "Turismo in alcune regioni alpine - 2007", ha presentato un'interessante serie di dati rilevati nei cantoni svizzeri Ticino, Grigioni e San Gallo, nei Länder austriaci del Vorarlberg, Tirolo e Salisburgo, nella Baviera e nelle province italiane di Bolzano, Sondrio, Trento e Belluno. Nel 2007 l'offerta ricettiva delle regioni alpine considerate è stata caratterizzata da quasi 21.000 esercizi alberghieri per un totale di 807.000 posti letto. Nello stesso periodo, la domanda turistica presso gli stessi esercizi ha fatto registrare 27 milioni di arrivi e 110 milioni di pernottamenti. La durata media dei soggiorni è stata di 4,1 giorni.
Un quarto della richiesta ha interessato il Tirolo, altre regioni alpine con un'alta capacità di attrarre turisti sono il Sudtirolo (18,5%), il Salisburghese (13,6%) e la Baviera (12,8%).
Complessivamente, nel 2007, è stato riscontrato un aumento dei pernottamenti in tutte le regioni alpine. È interessante osservare che la maggior parte degli ospiti proviene dal proprio Paese. Una circostanza che dimostra una particolare "fedeltà" per le mete turistiche locali.
Fonte: www.provinz.bz.it/lpa/285.asp?art=239096 (de/it)
archiviato sotto: ,