Rappresentanze della CIPRA

Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Notizie

Le destinazioni più apprezzate del turismo alpino

Dal 2005 la società BAK Basel Economics analizza regolarmente il successo e la competitività di un centinaio di destinazioni turistiche nello spazio alpino; si tratta tuttavia di una ricerca che si concentra principalmente sugli aspetti economici, senza considerare i punti di vista ecologici.
Come criteri di successo vengono valutati l'evoluzione della domanda, il tasso di occupazione e le tariffe degli alberghi. Tra gli indicatori della competitività vengono ad esempio considerati la percentuale di alberghi di prima classe e di lusso o la dimensione delle aziende. La valutazione comprende inoltre fattori stagionali: la sicurezza della neve, gli impianti di trasporto e l'offerta di piste d'inverno, un'ampia offerta nei settori di sport, avventura, famiglia e wellness d'estate.
Secondo la ricerca, le 15 mete preferite dell'arco alpino comprendono quattro destinazioni svizzere, otto austriache, due italiane e una tedesca. Queste località presentano marcate differenze strutturali: ci sono stazioni con una ricca tradizione e che attirano un pubblico internazionale, come ad esempio Zermatt/CH, Kitzbühel/A e St. Moritz/CH, ma ai vertici della classifica si trovano anche destinazioni meno conosciute. Tra queste il Kleinwalsertal, in Austria, una delle località meno conosciute a livello internazionale, che risulta tuttavia la destinazione di maggior successo tra tutte le zone turistiche considerate.
Per quanto riguarda il turismo invernale, le destinazioni austriache, con Lech-Zürs, Paznaun e St. Anton am Arlberg, sono un passo avanti alle altre. Le mete preferite in estate sono invece alcune località turistiche svizzere, austriache e sudtirolesi. Tra le migliori sono quasi assenti le destinazioni tedesche e mancano completamente quelle francesi. Tuttavia nelle Alpi francesi nel 2005 ci sono stati 137 milioni di pernottamenti, la maggior parte dei pernottamenti nel territorio
alpino considerato.
L'arco alpino continua ad essere una delle principali destinazioni turistiche del mondo per numero di turisti provenienti dall'estero.
Il rapporto può essere ordinato in tedesco e francese su www.seco.admin.ch/dokumentation/publikation, una sintesi, anche in italiano, può essere scaricata da www.bakbasel.ch/wDeutsch/bak/publications.
archiviato sotto: ,