Rappresentanze della CIPRA

Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Notizie

Il traffico di transito verrà presto regolato a livello alpino?

© www.oekologische-forschung.de

Il 20 ottobre a Lione/F i Ministri dei trasporti dei sei Stati alpini hanno deciso di elaborare nuove soluzioni per il traffico di transito transalpino e di approfondire la cooperazione.
Uno studio comune deve indicare le possibilità e le condizioni di un nuovo sistema di regolazione del traffico merci stradale attraverso l'arco alpino, la cosiddetta borsa dei transiti alpini. Altri obiettivi comuni consistono inoltre nel migliorare il sistema di gestione delle situazioni di crisi, nell'armonizzare le pene e nel potenziare l'offerta del trasporto merci su rotaia. Il Commissario dei trasporti UE Jacques Barrot ha approvato l'elaborazione dello studio comune dei Paesi alpini e ha assicurato il sostegno finanziario. Gli Uffici federali dello sviluppo territoriale e di statistica della Svizzera hanno messo a punto uno studio sui costi e i benefici dei trasporti terrestri. Esso dimostra che i benefici superano i costi (cosa che non può sorprendere). È interessante il tentativo di tener conto anche dei costi esterni - conseguenze su aria, edifici, salute, rumore, clima, natura e paesaggio. In base a questa prima analisi, la strada e la ferrovia presentano approssimativamente lo stesso grado di copertura dei costi
Fonti e info: www.news.admin.ch/message (de/fr/it), www.news.admin.ch/message (de/fr/it)