Rappresentanze della CIPRA

Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Informazioni supplementari

Notizie

Non è vero che la raccolta danneggia i funghi dei boschi

22/09/2005
Una ricerca a lungo termine condotta dall'Istituto svizzero di ricerca per la foresta, la neve e il paesaggio dimostra che raccogliere i funghi non li danneggia. Nonostante i ricercatori abbiano raccolto tutti i funghi nelle aree sperimentali, anche con diversi metodi di raccolta, nel corso di 30 anni il loro numero e la loro varietà non si è discostato da quello delle aree di confronto, in cui nessun fungo è stato prelevato.
Si è potuto invece constatare una rapida diminuzione della crescita di funghi nelle superfici in cui il suolo era stato intensamente calpestato.
Le disposizioni vigenti nella maggior parte dei cantoni svizzeri, che prevedono limitazioni fino a casi di divieto di raccolta, non hanno quindi alcuna efficacia diretta. Per tutelare i funghi sono necessarie altre misure, ad esempio una riduzione delle emissioni di azoto. È comunque fuori discussione che sia necessario provvedere alla protezione dei funghi, perché essi svolgono una funzione essenziale nell'ecosistema bosco.
Fonte: www.wsl.ch/media/050914_pilz-fr.ehtml (fr/de)