Rappresentanze della CIPRA

Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Notizie

Attuazione della Convenzione delle Alpi in Italia

E' stato pubblicato il dossier realizzato dal WWF Italia in collaborazione con la CIPRA Italia "Quali scelte per le Alpi - il ruolo delle Regioni e del Governo nell'attuazione della Convenzione Alpi". L'obiettivo del dossier è di fornire a Regioni e Governo suggerimenti e indicazioni per proteggere le Alpi, con strumenti normativi, regolamentari e amministrativi.
Le nuove funzioni attribuite dal federalismo alle Regioni ne fanno entità fondamentali per il governo del territorio e quindi anche per il processo di applicazione della Convenzione delle Alpi. Il dossier presenta un intero capitolo dedicato, regione per regione, a una valutazione sintetica degli strumenti normativi e pianificatori già presenti e all'applicabilità dei diversi protocolli. Il WWF Italia ha contatto le Regioni alpine per illustrare le proposte a tutela delle Alpi contenute nel dossier.
Con questo lavoro, che il WWF ha condiviso con CIPRA Italia, si vogliono fornire suggerimenti sugli interventi immediatamente realizzabili per far sì che anche le Alpi italiane siano un'area dove sia già oggi possibile avviare azioni integrate di protezione e sviluppo. Il dossier, che presenta 30 proposte di intervento subito realizzabili dalle Regioni nelle materie previste dai Protocolli della Convenzione.
In Italia i protocolli della Convenzione delle Alpi attendono ancora di essere ratificati e l'attuazione procede a rilento. Gli ostacoli finora sono stati principalmente imperniati sul Protocollo Trasporti. Il disegno di legge predisposto dal Governo all'inizio del 2002, che prevede la simultanea ratifica di tutti i protocolli, giace al Senato (dopo un paio di passaggi alla Camera ed uno al Senato dove era stato soppresso il protocollo Trasporti) in attesa di essere riesaminato. Il Parlamento italiano ha perlomeno approvato una legge che costituice la base giuridica per il pagamento dei contributi italiani a favore del Segretariato permanente della Convenzione delle Alpi.
L'attuazione della Convenzione delle Alpi dovrebbe passare attraverso la Consulta Stato-Regioni dell'arco alpino. La Consulta, istituita con la legge di ratifica della Convenzione quadro per coinvolgere Regioni ed enti territoriali, si è rivelata finora un organismo tutt'altro che efficace.
Download: www.wwf.it/ambiente/dossier (it);
Info: www.camera.it/_dati/leg14/lavori/schedela (it)