Rappresentanze della CIPRA

Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Notizie

Meno sostanze chimiche nel Lago di Costanza

Bodensee Luftaufnahme

Il Lago di Costanza è sempre più pulito. © http://www.igkb.de

Nel Lago di Costanza il fosforo è a livelli così bassi come non lo era più da ormai cinquant'anni.
È quanto conferma il rapporto 2004 sulle condizioni limnologiche del Lago di Costanza recentemente pubblicato dalla Commissione internazionale di tutela delle acque sulla qualità dell'acqua del Lago di Costanza (IGKB). Negli ultimi anni la concentrazione di fosforo è scesa a dieci milligrammi per metro cubo. Nei primi anni Ottanta il valore si attestava ancora intorno agli ottanta milligrammi per metro cubo. Uno dei motivi di questo evidente miglioramento della qualità dell'acqua sta nel fatto che gli affluenti sono sempre più puliti. Negli ultimi anni, per esempio, nel Vorarlberg sono stati ampliati e ricostruiti diversi impianti di depurazione, e anche tanti piccoli comuni sono stati allacciati alla rete. Il Land presenta oggi un grado di allacciamento alla canalizzazione pari al 94 per cento, il più alto di tutta l'Austria. Accanto ai composti azotati, il fosforo è uno dei principali nutrienti per le alghe. La sua presenza eccessiva in acque continentali conduce ad uno sviluppo sproporzionato delle sostanze nutritive (eutrofizzazione). Il risultato è una proliferazione spropositata delle alghe e in certi casi la "morte biologica" dell'acqua.
Fonte e info: http://presse.cnv.at/land/dyn (de), www.igkb.de/ (de)