Rappresentanze della CIPRA

Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Notizie

Qualcosa di nuovo sul fronte occidentale della Convenzione delle Alpi

La Francia e il Principato di Monaco fanno timidi passi in avanti nella ratifica dei protocolli della Convenzione delle Alpi. Entrambi gli Stati hanno già ratificato alcuni protocolli. L'Assemblea nazionale della Francia dovrebbe ora decidere con una procedura semplificata (senza discussione) di ratificare tutti i protocolli rimanenti.
L'iniziativa ha però suscitato l'opposizione di certi ambienti, in particolare perché la Commissione nazionale istituita per la Convenzione delle Alpi non è stata preventivamente consultata dal Ministero dell'ambiente. Per questo in Francia è saltato il calendario originario, secondo il quale l'Assemblea nazionale avrebbe dovuto approvare la ratifica il 29 novembre e il Senato ancora entro la fine dell'anno.
Nel Principato di Monaco il 3 febbraio 2005, dopo i protocolli Pianificazione territoriale e sviluppo sostenibile, Turismo, Difesa del suolo e Composizione delle controversie, entrerà in vigore anche il protocollo Protezione della natura e tutela del paesaggio, dopo che il relativo strumento di ratifica è stato depositato il 3 novembre 2004.