Rappresentanze della CIPRA

Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Notizie

Sfruttamento idroelettrico controverso nel Reno alpino

Gli ambienti golenali Mastrilser Auen

Beneficeranno di una maggior protezione: gli ambienti golenali Mastrilser Auen. © http://www.lebendigerrhein.org

Il Programma di sviluppo per il Reno alpino prevede 35 misure, la cui versione definitiva sarà presentata dalla Commissione intergovernativa internazionale Reno alpino all'inizio dell'anno prossimo.
Le priorità centrali sono dare maggior spazio al fiume, la difesa dalle inondazioni e l'ecologia. La critica delle associazioni ambientaliste si concentra in particolare su di un punto: lo sfruttamento idroelettrico del Reno alpino. Il piano di misure prevede in una variante anche tre nuove centrali ad acqua fluente tra Bad Ragaz e Balzers. Esse dovrebbero smorzare le oscillazioni di deflusso causate dalle centrali con bacino di accumulo situate a monte.
Tra le altre misure si segnalano la tutela degli ultimi ambienti golenali del Reno alpino (Mastrilser Auen) e la rimozione degli ostacoli per la migrazione dei pesci nel Reno alpino e per l'accesso agli affluenti
Fonti: www.lebendigerrhein.net (de); www.alpenrhein.net (de)