Rappresentanze della CIPRA

Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Notizie

Organismi geneticamente modificati nella regione del Lago di Costanza

Nell'ambito di Interreg IIIA è stato elaborato un rapporto sul tema degli organismi geneticamente modificati (OGM) nell'agricoltura. Il punto centrale è costituito da un'elencazione dei fondamenti giuridici dell'UE e delle rispettive condizioni quadro in Germania, Austria, Svizzera e Liechtenstein.
Il rapporto è stato commissionato dalla Conferenza internazionale del Lago di Costanza.
Dal novembre 2003 negli Stati dell'UE sono in vigore le nuove disposizioni sull'obbligo di indicare nelle etichette la presenza di OGM. Anche in tema di OGM nell'agricoltura sono state introdotte una serie di nuove leggi. In Svizzera nel gennaio 2004 è entrata in vigore la nuova legge sulle tecnologie genetiche.
Oltre alle disposizioni giuridiche, il rapporto illustra la situazione delle immissioni di OGM, della loro diffusione e delle zone libere da OGM nella regione del Lago di Costanza. Ad eccezione della sperimentazione in campo di Lindau nel Cantone di Zurigo/CH, nella regione del Lago di Costanza non vi sono state finora immissioni di OGM. In nessuno dei quattro Paesi sono finora state autorizzate coltivazioni a scopo commerciale. Diverse regioni e Länder sono intenzionati a dichiarare per legge la loro agricoltura libera da OGM, tra questi il Canton Ticino (CH), i Länder austriaci Carinzia, Salisburgo, Austria Superiore, Burgenland e la Slovenia.
Fonte e rapporto: www.bodenseekonferenz.org, Rubrik Schwerpunkte/Umwelt (de)