Rappresentanze della CIPRA

Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Notizie

Svizzera: conferito il marchio alla 101ª Città dell'energia

Ad oggi, 25 marzo, sono 101 i comuni svizzeri a cui è stato conferito il marchio "Città dell'energia". Più di un quarto della popolazione svizzera vive ora in una Città dell'energia. Con Schwyz 100ª città dell'energia e St. Moritz 101ª, hanno ottenuto il riconoscimento due città alpine. La 99ª Città dell'energia è stata Mendrisio, primo comune della Svizzera italiana.
Le misure finora adottate nelle Città dell'energia consentono una riduzione annua dei consumi energetici di 615 milioni di kWh, per una diminuzione delle emissioni di CO2 pari a 238.000 tonnellate. Inoltre vengono attivati investimenti per un ammontare di 2,5 milioni di franchi svizzeri all'anno con la creazione di 400 nuovi posti di lavoro.
Per conservare il marchio di Città dell'energia i comuni devono aver realizzato o approvato più del 50% delle misure di politica energetica comprese in un elenco di 84 punti. Il comune di Schwyz, ad esempio, è particolarmente impegnato nel settore dell'energia solare e Mendrisio assume un ruolo pionieristico nella mobilità sostenibile. St. Moritz, Città dell'energia più alta d'Europa, si è particolarmente distinta con diversi progetti per la produzione di energia elettrica ecologica. Nella "regione dei tre Paesi" (Dreiländereck), nei pressi di Basilea, il marchio è stato per la prima volta "esportato" oltre i confini della Svizzera nella vicina città tedesca di Lörrach. Il comune svizzero di Riehen, confinante con Lörrach, rifornisce la città oltrefrontiera di calore di origine geotermica.
Fonte e info: www.energiestadt.ch (de/fr/it)