Rappresentanze della CIPRA

Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Murnauer Moos (DE)

Il Murnauer Moos e la sua «Strega della torbiera»

Con i suoi 4.200 ettari, il Murnauer Moos è la più grande torbiera alpina intatta nell'Europa centrale. Situata nel sud della Germania, racchiude un mosaico di piccoli biotopi quali paludi, magnocariceti e zone umide con piccole carici, prati da strame e una torbiera alta intatta che raggiunge spessori fino a 25 metri.

Il Murnauer Moos nella forma attuale deve la sua esistenza soprattutto a due personalità, la botanica Ingeborg Haeckel e lo zoologo e poeta dialettale Max Dingler del Bund Naturschutz, che grazie alla loro fermezza sono riusciti ad impedire diversi interventi in questo paesaggio culturale pregiato. Un'eccezione è rappresentata dalla costruzione dell'autostrada. I due hanno fermato l'estrazione di torba e di arenaria dalla torbiera, nonché la costruzione di un termovalorizzatore. Sono riusciti ad impedire anche una ricomposizione fondiaria e un drenaggio delle torbiere. Un ulteriore grande successo risalente al 1980 è stata l'istituzione dell'area naturale protetta Murnauer Moos.

Grazie al suo instancabile impegno per la conservazione del Murnauer Moos, Ingeborg Haeckel ha avuto il soprannome di «Mooshex» (strega delle torbiera) che ha portato con orgoglio fino alla sua morte nel 1994.

www.bund-naturschutz.de/bund-naturschutz/erfolge-niederlagen/murnauer-moos.html (de), www.murnau.de/en/murnauer-moos-bog.html (de, en)

Mappa interattiva