Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Notizie

Transizione energetica in francese

Imparare e trarre vantaggio dallo scambio reciproco: i partecipanti all’escursione nella regione energetica di Goms/CH. © J.Nahmiyaz

Alcuni rappresentanti di comuni francesi, accompagnati dalla CIPRA Francia, si sono messi in viaggio alla volta di Austria e Svizzera, portando con sé con un bagaglio di domande sulla transizione energetica.

La regione svizzera dell’Alto Vallese promuove esemplarmente la produzione energetica sostenibile, decentralizzata e a livello locale. In loco viene prodotta, convertita e consumata energia dal legno, con l’effetto di rafforzare anche i cicli economici regionali. L’Alto Vallese è stata la prima tappa effettuata dagli abitanti dei comuni francesi di Barcelonnette e Lauzet-Ubaye nel loro viaggio di studio di diversi giorni. Facevano parte del gruppo anche rappresentanti della regione pilota Alpstar Pays S.U.D e della CIPRA Francia, in qualità di organizzatrice del viaggio di studio.

Proseguendo il viaggio verso l’Austria i partecipanti si sono fermati presso la sede della CIPRA International a Schaan/LI, dove hanno potuto confrontarsi con Claire Simon, direttrice della CIPRA International, sul tema degli stili di vita sostenibili. Qui sono stati presentati validi esempi con i progetti «100max» e «Pemo – mobilità pendolare sostenibile», che si propongono di motivare le persone a modificare il loro comportamento nel senso di un maggior rispetto del clima. Infine il gruppo è stato ospite dei quattro comuni del Vorarlberg che vengono considerati gli “allievi modello” del Programma austriaco 5e per i comuni energeticamente efficienti. La delegazione francese ha discusso con rappresentanti dei comuni sull’attuazione di misure locali per un futuro climaneutrale.

«Nel corso dei colloqui la partecipazione politica e la sensibilizzazione della popolazione sono si sono costantemente delineati come un tema di primo piano», racconta Julika Jarosch della CIPRA Francia. Affinché le misure di protezione del clima possano essere attuate con successo servono incentivi nazionali e regionali per i comuni. Un altro aspetto fondamentale è il coinvolgimento della popolazione. Jean-Michel Payot, membro del Consiglio comunale di Barcelonnette, ha riscontrato un ritardo in questo settore per il suo comune: «nel settore della transizione energetica le regioni visitate sono un passo avanti rispetto a noi».

Fonte e ulteriori informazioni: http://alpenallianz.org/it/attualita/delegazione-francese-visita-la-svizzera-e-laustria, www.e5-gemeinden.at/ (de), www.energieregiongoms.ch (de)

archiviato sotto:
Seguici su

Icon_facebook  Icon_twitter