Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Notizie

Francia: la Legge sulla montagna mette un freno alla dispersione insediativa

Un recente pronunciamento del Tribunale Amministrativo di Lione è riuscito a rallentare il processo di dispersione insediativa nel dipartimento dell'Alta Savoia.
I giudici di Lione hanno confermato una sentenza di grado inferiore che bloccava un progetto di urbanizzazione senza continuità territoriale nel comune di Thônes. Questa sentenza corrisponde all'intenzione originaria della Legge francese sulla montagna, la quale prevede ampliamenti solo in continuità di insediamenti già esistenti. La legge è già stata più volte mitigata attraverso diversi interventi parlamentari. L'associazione ambientalista Fédération Rhône-Alpes de la Protection de la Nature FRAPNA si era opposta ai "nuovi villaggi" previsti dal piano regolatore di Thônes. Dopo quattro anni di battaglia giudiziaria i giudici di Lione hanno infine dichiarato nullo il piano urbanistico di Thônes.
Fonte: Notiziario della FRAPNA Haute-Savoie "Haute-Savoie Nature", ottobre 2006, www.frapna.org (fr)
Seguici su

Icon_facebook  Icon_twitter