Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Notizie

La qualità dell'aria è insufficiente nelle Alpi occidentali

La tassazione aumenta al crescere delle emissioni: gli automobilisti devono pagare di più per le auto più inquinanti.

La tassazione aumenta al crescere delle emissioni: gli automobilisti devono pagare di più per le auto più inquinanti. © http://www.kinderwelt.org

Nelle Alpi occidentali vengono regolarmente superati i limiti di inquinamento atmosferico, sia quelli svizzeri che europei. Questo è il risultato di un'analisi transfrontaliera condotta dai Cantoni di Ginevra, Vaud, Vallese e dai Dipartimenti francesi dell'Ain, Savoia e Alta Savoia e dalla Valle d'Aosta in Italia. Con il titolo "Transalp air 2004" queste regioni hanno ora presentato un opuscolo che fornisce un quadro dell'evoluzione della qualità dell'aria dal 1995.
Nel 2004, per la prima volta dall'inizio dell'analisi, nelle città si è potuta rilevare una concentrazione di azoto al di sotto dei valori limite vigenti in Europa e in Svizzera. I valori di ozono, condizionati dalle condizioni climatiche, sono tornati al di sotto del livello toccato nell'anno torrido del 2003, mentre le polvere fini restano stabili. Per quanto riguarda i valori delle polveri fini e dell'ozono, si sono stati tuttavia rilevate marcate differenze regionali. Ad esempio la Valle d'Aosta, afflitta dal traffico di transito, fa riscontrare valori di ozono tre volte superiori rispetto al Cantone di Ginevra, e un risultato analogo si ha per la concentrazione di polveri fini.
Fonte e info: www.arpa.vda.it/allegati/TRANSALPAIR(high)_2545.pdf (fr)
Seguici su

Icon_facebook  Icon_twitter