Rappresentanze della CIPRA

Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Convenzione delle Alpi

La Convenzione delle Alpi è una convenzione internazionale intesa a realizzare la protezione e lo sviluppo sostenibile dell'arco alpino. La Convenzione delle Alpi è stata firmata a Salisburgo (Austria) il 7 novembre 1991 da Austria, Francia, Germania, Italia, Svizzera, Liechtenstein e UE. La Slovenia ha firmato la Convenzione il 29 marzo del 1993. Un protocollo supplementare ha consentito l'accesso al Principato di Monaco. La Convenzione è entrata in vigore il 6 marzo 1995. La Convenzione delle Alpi è un trattato internazionale per la protezione e lo sviluppo sostenibile delle Alpi, nato su iniziativa della CIPRA dopo un lungo lavoro di preparazione.

Protocolli

La Convenzione quadro, contenente i principi generali e ormai ratificata da tutte le Parti contraenti, si concretizza attraverso i cosiddetti Protocolli di attuazione, previsti per dodici settori ed esistenti per nove di essi.

  • Convenzione quadro
  • Pianificazione territoriale e sviluppo sostenibile
  • Protezione della natura e tutela del paesaggio
  • Agricoltura di montagna
  • Foreste montane
  • Turismo
  • Energia
  • Difesa del suolo
  • Trasporti
  • Composizione delle controversie
  • Monaco

I Protocolli

  • Popolazione e cultura (dichiarazione al posto di un protocollo)
  • Salvaguardia della qualità dell’aria
  • Idroeconomia e
  • Economia dei rifiuti 

non sono ultimati. I Protocolli di attuazione, inoltre, non sono stati ancora sottoscritti e ratificati da tutti gli Stati (> Stato delle ratifiche). 

Dal 2003 la Convenzione delle Alpi dispone di un “Segretariato Permanente” con sede a Innsbruck.

Gruppo di verifica della Convenzione delle Alpi

Nel suo ruolo di organizzazione con status di osservatore la CIPRA International partecipa dal 2005 ai lavori del Gruppo di verifica. Nel 2014 l’organizzazione ha presentato per la prima volta una domanda di verifica per un presunto mancato rispetto della Convenzione delle Alpi. Le organizzazioni aderenti e i partner della CIPRA International pongono spesso domande sui compiti e sul funzionamento del Gruppo di verifica e sulla sua portata. La CIPRA International ha raccolto le esperienze e le conoscenze emerse negli ultimi anni e le ha riportate in un documento informativo. Questo documento si propone di aiutare a utilizzare il meccanismo di verifica nel modo più efficiente incisivo ed efficace possibile per contribuire a migliorare l’attuazione della Convenzione delle Alpi.

Young Academics Award 2018

Questa edizione del concorso verterà sul tema “La gestione sostenibile dell’acqua nelle Alpi”. > Ulteriori informazioni

Sito web

Informazioni supplementari