Rappresentanze della CIPRA

Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Informazioni supplementari

Notizie

Inaugurazione del “Laboratorio Network Alpi”

13/11/2020
Un centro di competenza internazionale nel Liechtenstein per rafforzare l’idea di uno sviluppo sostenibile nelle Alpi: con il rinnovato “Laboratorio Network Alpi” la CIPRA ha trasformato questa visione in realtà.
Image caption:
L’edificio appena ristrutturato di Schaan/LI è la nuova sede della CIPRA International e un centro per l’impegno sostenibile. (c) Caroline Begle, CIPRA International

Fin dall’inizio di settembre i primi scatoloni per il trasloco hanno iniziato ad accumularsi nella casa appena ristrutturata, costruita più di cento anni fa e situata nella Kirchstrasse5 a Schaan/LI. Oltre alla CIPRA International, sotto al suo tetto sono ospitate anche la LGU (Società per la tutela dell’ambiente del Liechtenstein) e la VLGST (Associazione delle fondazioni e dei trust di pubblica utilità del Liechtenstein). Altri due locali per ufficio sono ancora disponibili per l’affitto, mentre lo spazio “Denkraum Peter Kaiser” (Spazio per il pensiero Peter Kaiser) all’ultimo piano può essere richiesto per seminari o eventi. “È qui che la nostra visione – proporsi come un luogo concreto di networking internazionale per la protezione dell’ambiente e delle Alpi – diventerà finalmente realtà”, afferma Caroline Begle, responsabile di progetto della CIPRA. Secondo Begle, il Laboratorio Network Alpi mette a disposizione uno spazio per il lavoro, gli incontri e lo scambio.

Ristrutturazione sostenibile

Dopo la posa della prima pietra nel maggio 2019, è apparso subito chiaro che la struttura edilizia era in condizioni peggiori del previsto. A questo si sono aggiunte le disposizioni edilizie in materia di protezione antincendio, sull’eliminazione delle barriere architettoniche e le norme antisismiche. Così, da una manutenzione volta a preservare le condizioni della casa si è giunti a un intervento di rinnovamento globale, molti elementi costruttivi hanno dovuto essere sostituiti o in gran parte rinnovati. Inoltre, è stata attribuita grande importanza a una ristrutturazione sostenibile: nuovi infissi in legno, tegole a coda di castoro, collegamento alla rete di teleriscaldamento, pavimenti in parquet massiccio in legno certificato FSC e pitture murali ecologiche sono solo alcune delle misure adottate. Ora l’ex Villa Kassensepp è tornata a nuovo splendore. Ma il Laboratorio Network Alpi lascia anche spazio alla natura. Nel giardino crescono piante autoctone che costituiscono un prezioso habitat per gli insetti, mentre un tiglio dispensa la sua gradita ombra durante l’estate. Piantato dalla fondazione slovacca “Tree of peace”, commemora gli orrori della Prima guerra mondiale e simboleggia l’amicizia tra i popoli, oggi più che mai importante.