Rappresentanze della CIPRA

Strumenti personali

  Filtro di ricerca  

Nendeln (LI)

Niente ponte sospeso sull'ecodotto

300 anni di Liechtenstein. Per festeggiare l'anniversario del paese nel 2019 si è pensato di costruire un ponte del giubileo. Il ponte sospeso, lungo 240 metri, avrebbe dovuto essere il simbolo dell'agire comune e collegare le due regioni di Oberland e Unterland. I costi del progetto erano stati quantificati in più di 1 milione di Franchi svizzeri.

La progettazione aveva ormai raggiunto una fase avanzata e le prime decisioni politiche erano già state prese, quando vennero informate l'opinione pubblica e le organizzazioni ambientaliste. Le voci contrarie al ponte, fra cui la Società del Liechtenstein per la protezione dell'ambiente e l'Associazione dei cacciatori, osteggiavano questo massiccio intervento nella natura. Il ponte sospeso sarebbe stato realizzato direttamente sopra un ecodotto sovraregionale che, attraversando la valle del Reno, permette alla fauna selvatica di migrare e trovare quiete e protezione nelle zone di ritiro. Altre critiche riguardano il fatto che il ponte sarebbe stato utilizzato solo da una piccola parte della popolazione. La contestazione riguardò anche i costi elevati dell'opera.

In un referendum nell'autunno del 2017 i comuni di Balzers e Vaduz hanno bocciato questo pesante intervento nella natura con più del 70 e rispettivamente più del 60 percento di voti. E poiché due degli undici comuni si oppongono al ponte, il progetto è ormai stato cassato.

Keine Hängebrücke zum Geburtstag (de), Eine Hängebrücke über die Nendlerröfi? (de)

Mappa interattiva